fine-di-un-amore-cuore-spezzato-soffrire-per-amore-rapporto-di-coppia-crisi-di-coppia

FINE DI UN AMORE? SCOPRILO DA QUESTI 4 ATTEGGIAMENTI 

Iniziare una nuova relazione, sia essa amorosa che lavorativa, è qualcosa che ci fa sentire al settimo cielo,

d’improvviso tutto il mondo diventa un posto più bello, più colorato, come se stesse gioendo della nostra gioia.

Purtroppo, a volte capita che ci troviamo a dover fare i conti con la fine di un amore: le relazioni non sono semplici, bisogna coltivarle, avere tanta pazienza ed essere disposti andare incontro all’altra persona.

In altre parole: mettersi in gioco!

Sappiate però che la fine di un amore non deve essere vissuta come un fallimento; non a caso spesso ci troviamo a chiederci:

“e se avessi fatto qualcosa di più”, “forse non sono stato/a abbastanza per lei/lui”, “forse dovevo solo assecondarla”.

Ebbene questi atteggiamenti non aiutano ad evitare successivi errori, ma aiutano solo a farci sprofondare in uno stato depressivo sempre più acuto.

E allora che fare?

Pausa-di-riflessione

Gli studi condotti dal Dott John Gottman e dal suo team dell’Università di Washington,

hanno portato alla scoperta che esistono quattro indicatori che indicano il fallimento di una relazione e che vengono chiamati “i quattro Cavalieri dell’Apocalisse”.

Non ci crederai ma sappi che questi quattro cavalieri sono così pericolosi che la sola presenza di uno, indica che il rapporto quasi sicuramente con una precisione pari al 93%

I Quattro Cavalieri non sono altro che quei classici atteggiamenti, che a volte assumiamo nei confronti del nostro partner quando ci lasciamo sopraffare dalle nostre emozioni.

C’è però da fare una premessa importante: è importante ed è normale che in molte coppie ogni tanto si creino dei conflitti, anzi è bello dopo far pace!

Avere una piccola lite ogni tanto non significa che sia la FINE DI UN AMORE: è normale che due persone che hanno caratteri diversi, e opinioni diverse a volte entrano in contrasto.

Il problema è il modo in cui viene gestito il conflitto e la presenza dei quattro cavalieri indica che non si sta percorrendo la strada giusta.

Segui le strategie che ti proporrò e sconfiggerai ognuno dei Quattro Cavalieri!

PRIMO CAVALIERE: LA CRITICA

Diciamocelo ragazze: a volte aspettiamo solo l’occasione giusta per toglierci quel famoso “sassolino dalla scarpa”.

Ma attenzione!

Criticare non deve essere un pretesto per giudicare il partner, ma un modo per muovere delle critiche costruttive che lo aiutino a modificare alcuni suoi comportamenti.

Un esempio? Meglio dire: “sei disordinato” che dire: “ma che schifo, tutti i tuoi abiti a terra!”.

In questo caso, la cosa migliore da fare è pensare bene prima a quello che bisogna dire e muovere una critica alla volta: del resto si sa, gli uomini non sanno fare due cose contemporaneamente.

SECONDO CAVALIERE: IL DISPREZZO

Questo, è l’atteggiamento più negativo da tenere in quanto significa che non rispetti l’altro. Spesso include commenti volti a far “abbassare la cresta”, e può sfociare anche insulti espliciti.

Sappiate però che il disprezzo si manifesta anche in forme più “velate”, come alzare gli occhi al cielo o usare l’umorismo.

In questo caso, ciò che ti posso consigliare è di smettere di impegnarti a conoscere meglio l’altra persona: scoprirai dei lati nuovi, che ti faranno ricredere sul suo conto.

 

TERZO CAVALIERE: STARE SULLA DIFENSIVA

Chi di noi non si è ritrovata a dire: “non è colpa mia, è colpa tua”! Ebbene il negare le proprie responsabilità, cercare sempre scuse, sono atteggiamenti che ti mettono sulla “difensiva”, e ti impediscono di arrivare ad una soluzione.

Superare questo “scoglio”, è semplice: bisogna saper ascoltare le lamentele del proprio partner, anche quando ci si trova su due punti di vista differenti.

Ciò non significa assecondarlo, ma capire perché l’altro è agitato e trovare un punto di incontro. La regola d’oro in questo caso è restare calmi!

QUARTO CAVALIERE: L’OSTRUZIONISMO

Spesso se ci sentiamo ferite, ci chiudiamo in noi stesse, ammutolendoci e non parlando più con partner. In questo caso però stiamo mettendo un muro e abbatterlo può essere difficile.

Il segreto per superare questo atteggiamento è di condividere ciò che state provando e di essere voi a chiedere al partner di prendersi del tempo per riflettere su quello che gli avete detto.

Sedi essere verso la FINE DI UN AMORE, ma vuoi giocare l’ultima carta, ti consiglio di leggere il mio articolo su come fare una PAUSA DI RIFLESSIONE per salvare la coppia, anche se spesso viene

vista in malo modo, la pausa di riflessione potrebbe essere l’unica soluzione per capire se vi amate sul serio, oppure se siete arrivati alla fine di un amore stupendo…

Potrebbe interessarti anche: Come Riconquistare un uomo